Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
NEUROFARBA Dipartimento di Neuroscienze, Psicologia, Area del Farmaco e Salute del Bambino dell'Università degli Studi di Firenze. Sito istituzionale. Didattica, Ricerca, notizie e informazioni

Sezione Età Evolutiva

Sezione ETA' EVOLUTIVA – Viale Pieraccini, 24 50139 Firenze

Prof. RENZO GUERRINI
Descrizione attività di ricerca
Le epilessie pediatriche e le alterazioni dello sviluppo cerebrale costituiscono il principale settore clinico di ricerca.
Progetti finanziati
Drug treatment and neuroprotection in hypoxic-ischemic brain injury and neonatal– infantile seizures: 1) Pharmacokinetic and dose-finding study using a new tandem mass spectrometry micromethod; 2) Efficacy and tolerability profile; 3) Experimental in vitro and in vivo animal models. (Programma per la ricerca regionale in materia di salute 2009) – Ente finanziatore: Regione Toscana 

Rare disease: use of clinical trial simulation for the choice and optimization of study design (Cresim) – Ente finanziatore: Unione Europea e Ministero della Salute 

Genetics of cortical gyral dysgenesis and pathophysiology of tubulin-related malformations of cortical development (TUB-GENCODEV) (Era-NET for research programmes on rare diseases) – Ente finanziatore: Istituto Superiore di Sanità

Sviluppo di tecnologia diagnostica mediante risonanza magnetica a campo ultra alto per la caratterizzazione e il monitoraggio post-chirurgico e post chemioterapia -radioterapia dei tumori cerebrali del bambino – Ente finanziatore: Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa

Development and Epilepsy - Strategies for Innovative Research to improve diagnosis, prevention and treatment in children with difficult to treat Epilepsy (DESIRE). FP7-2013 INNOVATION. Project Coordinator. Ente Finanziatore Comunità Europea. 

Prof. GIANPAOLO DONZELLI
Descrizione attività di ricerca
Fetal Programming, Malattie Rare Pediatriche, Bioetica Perinatale, Trapianto d'organo solido e gravidanza
Progetti finanziati
Progetto Finanziato: RINET (Registro Italiano Nascita e Trapianto)
Istituto Superiore di Sanità-Centro Nazionale Trapianti

Prof. PAOLO LIONETTI
Descrizione attività di ricerca
Linee guida europee basate sull'evidenza per la gestione delle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI o IBD)

Composizione del microbiota intestinale e dei lieviti nelle IBD

Effetto della dieta sul microbiota in popolazioni pediatriche che vivono in ambienti diversi (Africa-Europa)

Diagnostica malattia celiaca e MICI

Progetti finanziati

Fondi Ateneo di Firenze (2008-2012) 
Contributo ECRF per ricerca MICI
Ricerca finalizzata IRCCS Burlo Garofalo
Contributo Ricerca Enteral Nutrition Nestle
Progetto TEDD Regione Toscana Menarini residuo
PIR Regione Toscana Sostegno alla Pediatria Ospedale Nanoro(Burkina Faso)

Prof. ROLANDO CIMAZ – Dr. GABRIELE SIMONINI
Descrizione attività di ricerca
L'attività di ricerca del Servizio di Reumatologia si sviluppa nell'ambito delle patologie infiammatorie croniche dell'età evolutiva. Le patologie maggiormente studiate, sia dal punto di vista delle manifestazioni cliniche che della patogenesi, sono l'artrite idiopatica giovanile, la malattia di Kawasaki, le uveiti, e le sindromi autoinfiammatorie.
La produttività scientifica è testimoniata dall'elevato numero di lavori scientifici pubblicati e dell'impact factor (>100 sia per il 2011 che per il 2012). Inoltre almeno 2-3 protocolli terapeutici multicentrici vengono effettuati ogni anno nell'ambito del Servizio, che nel 2012 ha ottenuto anche 2 grant per ricerche nell'ambito dei fenotipi linfocitari sinoviali.

Progetti finanziati

Bristol-Myers-Squibb grant per lo studio delle cellule T durante trattamento con abatacept, co-PI, 2011-2012

Grant ricerca finalizzata Ministero della Salute RF-2010-2314610, "Relevance of the CD4+ T lymphocytes and synoviocytes cross-talk in the pathogenesis of human rheumatoid arthritis and juvenile idiopathic arthritis diseases." (co-PI)

Prof. CARLO DANI
Descrizione attività di ricerca
Studio dell'emodinamica del neonato pretermine

Fisiopatologia dell'insufficienza respiratoria del neonato pretermine

L'iperbilirubinemia del neonato a termie e pretermine

Lo stresso ossidativo nel neonato

Progetti finanziati

Progetto PRIN 2011-2012: "Parto Pretermine: markers molecolari, biochimici e biofisici dell'unità feto-placentare"

Progetto finanziato Chiesi-Drager-Fisher&Pykel: "SLI STUDY : assistenza respiratoria in sala parto con sustained lung inflation nel neonato estremamente pretermine a rischio di RDS. studio randomizzato controllato".

Prof. ANTONIO MESSINEO
Descrizione attività di ricerca
Pectus Excavatum
Studio sviluppo di imaging alternativo (Fast MRI)
Analisi cinematica mediante pletismografia optoelettronica del torace
Studio randomizzato a doppio cieco (PaiNT) sul potenziamento dell'analgesia peridurale grazie all'ansiolisi
Analisi CAD-FEM di modelli diversi di lunghezza di barra di Nuss
Sviluppo di barra di Nuss sensorizzata (SPEED) e sviluppo di barra in materiale riassorbibile
Pectus carinatum
Sviluppo di metodica di correzione non cruenta mediante corpetto sensorizzato

Correzione di difetti toracici minori mediante fat grafting

Ricerca di base
Differenziazione delle cellule staminali di derivazione amniotica verso il fenotipo muscolare liscio
Analisi strutturale e biochimica della cartilagine in pazienti affetti da Pectus Excavatum (BioScope)
Analisi dell'effetto della terapia cortisonica sulla cute prepuziale dei bambini operati per fimosi

Dr.ssa ELEONORA GAMBINERI
Descrizione attività di ricerca
Studio fenotipico e molecolare delle malattie congenite da disregolazione immunologica (IPEX-IPEX-like). Caratterizzazione molecolare di nuovi fenotipi. Influenza di fattori esterni (es. microbiota) nel controllo della tolleranza immunologica e pertanto nell'espressione fenotipica di tali malattie.

Studio della immunoricostituzione e della tolleranza immunologica intestinale nella GvHD intestinale acuta nelle malattie oncologiche e nelle immunodeficienze primitive.

Progetti finanziati

Fondi annuali di ateneo (ex 60%)
ESID Congress 2012 profit per ricerca sulle Immunodeficienze Congenite
2013-2015: Jeffrey Modell Foundation Research Grant ("Role of gut immune system in controlling immune dysregulation: acute gut GvHD and IPEX/IPEX-like syndromes as models")

Dr.ssa AMELIA MORRONE
Descrizione attività di ricerca
Studi biochimici e genetico molecolari delle Malattie Metaboliche Ereditarie con particolare interesse alle malattie da accumulo lisosomiale nell'ambito della rilevanza di mutazioni introniche profonde, di studi funzionali e di approcci terapeutici innovativi per la correzione endogena
di RNA mutati con metodiche di exon skipping, di proteine con difetto conformazionale con terapia farmacologica chaperonica.

Progetti finanziati

Genzyme Corporation
Anno 2011-2012 Lysosomal Storage Disorders: Genetics, Biochemical, functional studies and analysis of expression levels of mutants alpha galactosidase mRNAs and proteins"
Shire Human Genetic Therapies, Inc
Anno 2013 ad integrazione del progetto
"Enhancement of enzyme activity in Sphingolipidosis diseases caused by conformational defects"
POR CRO FSE 2007-2013 progetti congiunti di alta formazione
Finanziamento 2012-2014 "Malattie Metaboliche Ereditarie: caratterizzazione biochimico e genetico funzionale di nuove mutazioni e definizione del loro stato di patogenicità e della eventuale responsività ad approcci terapeutici di medicina personalizzata"
Anno 2013-2014 Associazione Malattie Metaboliche Congenite Ereditarie (AMMeC)
Progetto: Studi Genetici e Biochimico-Funzionali Applicati agli Errori Congeniti del Metabolismo
Dr.ssa FRANCESCA LA CAUZA
Ricercatore- attualmente afferente al DEA-PS per l'attività assistenziale.
Descrizione attività di ricerca
Auxo-endocrinologia dell'età evolutiva e sport (vari progetti collaborativi con la SOD Medicine dello Sport- Prof. G. Galanti)
Progetti finanziati
Malattia di Osgood-Schlatter: possibile ruolo di leptina ed adiponectina nella sua patogenesi(Progetto di ricerca d'Ateneo-ex quota 60%)
Dr.ssa PAOLA ALLORI
Descrizione attività di ricerca
Paralisi Cerebrali Infantili, Disordini del Movimento, Farmacoterapia dei Disordini Extrapiramidali e strumenti per la valutazione dell'efficacia farmacoterapeutica, Riabilitazione neuromotoria
Progetti finanziati
Progetto di ricerca scientifica d'Ateneo (ex quota 60%) : "Indicatori clinici per la scelta del trattamento farmacologico dei Disordini Extrapiramidali non progressivi in età evolutiva"

Progetto DON 26/09: "Malattie neurologiche rare dell'età evolutiva, con particolare riguardo alle forme distoniche: approfondimento delle procedure diagnostiche e degli aspetti terapeutici/riabilitativi di nuova generazione; produzione di protocolli di valutazione. Strutturazione di una rete di collaborazione per la ricerca clinica con Strutture/Enti italiani e stranieri particolarmente specializzati nel settore delle malattie neurologiche rare."
Dott.ssa MARIA CRISTINA STEFANINI
Descrizione attività di ricerca
Principale settore clinico di ricerca è relativo alla clinica e metodologia di intervento dello scompenso psichico adolescenziale e alla clinica, psicopatologia dei Disturbi del Comportamento Alimentare in età evolutiva, con particolare riferimento agli esordi precoci e alle forme della prima e seconda infanzia .
Negli ultimi anni sono stati attuati progetti pilota sull'applicazione trattamenti di medicina integrativa in questi disturbi (Medicina Tradizionale Cinese, Qi Gong, Attività terapeutica svolta con animali)
Progetti finanziati
-Progetto di ricerca regionale (Decreto Regione Toscana n. 6855/2009) : Approfondimento metodologico delle tecniche e dei protocolli di intervento di medicina complementare, nei gravi disturbi del comportamento alimentare in età evolutiva ricoverati presso il reparto di Neuropsichiatria infantile dell'AOU Careggi Firenze. Proseguimento dell' esperienza pilota applicata nel 2008. Conclusione Marzo 2013
- Ricerca biennale del Ministero Pubblica Istruzione (ex 60%) Valutazione degli stili di attaccamento pregresso e funzionamento genitoriale attuale nei casi di adolescenti ricoverati presso la SOD di NPI con Disturbo Alimentare restrittivo. Anni 2011-13
- Progetto pilota per la valutazione preliminare dei risultati ottenuti con attività terapeutica svolta con animali (TAA), rispetto alla sola attività terapeutica standard, in pazienti in età evolutiva con scompenso psichico ricoverati presso la SOD di Neuropsichiatria Infantile dell'AOU Careggi (resp. Prof. MG Martinetti, Dott. MC Stefanini -) Progetto finanziato su fondi Master sui Disturbi del Comportamento alimentare, progetto approvato dal Comitato Etico AOUC dicembre 2012, attivazione nel 2013. 

 
ultimo aggiornamento: 07-Ago-2015
Unifi Home Page

Inizio pagina